A Natale Unicoop svela la ricetta della solidarietà per Casa Marta

La ricetta della solidarietà di Unicoop Firenze per Casa Marta?

Per fare un panettone solidale ci vuole.. Unicoop Firenze, la chef Luisanna Messeri, ingredienti genuini e una ricetta preparata con amore.

L’iniziativa solidale è stata presentata presso la Coopfi di Ponte a Greve, alla presenza di Benedetta Fantugini, presidente Fondazione Casa Marta e della cuoca e foodblogger Luisanna Messeri, con la partecipazione di Sara Biagi, vicepresidente Fondazione Il Cuore si scioglie e di Emidio Granchi, responsabile forneria Unicoop Firenze.

Tutti insieme per una nobile causa: aiutare a far conoscere in Toscana la nostra Fondazione Casa Marta e promuovere la raccolta fondi per realizzare la struttura.

Un prodotto pensato, ha spiegato il responsabile comunicazione di Coop Firenze Claudio Vanni, per festeggiare un “Natale doppiamente buono, per qualità e per valori”

Solidarietà extralarge

Un panettone gourmet in edizione speciale

Un panettone gourmet artigianale in edizione speciale, da ben 3 chili, prodotto dalla pasticceria a marchio Banco del Gusto; previsto inizialmente in soli in soli mille esemplari, il numero è stato presto rivisto e aumentato per il grande numero di prenotazioni.

Un panettone consegnato freschissimo, preparato solo su ordinazione e consegnato nella sua confezione entro pochi giorni dalla cottura in modo da matenere intatti profumi, sapore e morbidezza. La ricetta tradizionale, rivisitata e arricchita in chiave toscana, è “firmata” da Luisanna Messeri, che ha studiato con grande amore gli ingredienti utilizzati e approvato la versione finale.

“Io sono golosa, sapevo come doveva venire ed è venuto proprio come volevo”, garantisce Luisanna Messeri.

I progetti futuri di Unicoop

Unicoop Firenze e la Fondazione Il Cuore si scioglie oltre che la vendita del panettone, hanno promosso tante altre iniziative di raccolta fondi sul territorio con il sostegno delle sezioni soci Coop. Si pensi alla Cena Galeotta del 16 dicembre nella casa di reclusione di Volterra.